Stabilimenti aperti e Matrimoni: il lento ritorno alla normalità

Tutti sappiamo che quella in arrivo sarà un’estate davvero diversa da quella degli anni passati.

“Estate in macherina” – diciamo tutti.

E mentre ristoranti e stabilimenti balneari tornano ad essere operativi, pur nel rispetto delle distanze di sicurezza, mentre si inizia a parlare di matrimoni che si possono finalmente celebrare, per la gioia di coloro che stanno organizzando il giorno più bello, c’è anche chi pensa alle prossime vacanze.

Certo, le abitudini sono leggermente cambiate: secondo il Codacons solo il 51% degli italiani si concederanno una vacanza nel periodo compreso tra giugno e settembre.

Si tratta di circa 30 milioni di italiani, con una riduzione del 29% rispetto al 2019.

Ridotto sarà anche il numero di giorni di vacanza: 7 in media.

Del resto, c’era da aspettarselo: la crisi economica successiva al lockdown fa senz’altro la sua parte in questa situazione.

Molti sono gli italiani che sceglieranno di trascorrere le proprie vacanze in Italia: secondo il Codacons circa l’80% opterà per destinazioni italiane.

Di questi italiani che sceglierà di trascorrere le proprie vacanze all’interno dei confini nazionali, il 24% sceglierà la Sicilia come destinazione.

In pratica, circa un italiano su quattro visiterà la nostra splendida Terra durante le proprie vacanze.

Una nota positiva che, in questo scenario di lenta ripresa, fa davvero ben sperare.

Leave a Comment

Related Blog

Iscriviti alla newsletter